Thor Ragnarok – Recensione Ignorante

Standard

Thor Ragnarok: voto 5

Oramai mi sono infognato da solo in questa storia delle recensioni di film Marvel quindi mi tocca anche Thor Ragnarok, che, pur essendo una cagata pazzesca, è il più bello dei vari Thor, impresa che di per sé vale come essere più alti di Magalli.

Già dal titolo una domanda campeggia nelle menti dei meno iniziati (cioè le fidanzate dei nerd obbligate dai nerd stessi ad andare al cinema con loro): cosa cazzo significa Ragnarok?
Apparentemente il Ragnarok è la distruzione di Asgard. Cosa è Asgard? Il posto da cui viene Thor, Odino, Loki e compagnia cantante. Ricorda un po’ la scenografia dell’Ariston a Sanremo. Dicono sia bello ma per lo più è fatto di palazzi dorati dalla forma fallica e corridoi arcobaleno che portano al bifrost. Cosa sia quest’ultimo lo ignoro, credo una specie di teletrasporto che si aziona con una spada. Molto pratico. Continua a leggere

Annunci

Recensione Ignorante “Sanremo edition” – La Finale

Standard

Il vincitore, Baffetto Babbana Benetton, con Inutilio Conti e Dentiera Gialla

Il vincitore, Baffetto Babbana Benetton, con Inutilio Conti e Dentiera Gialla


Recensione Ignorante “Sanremo edition” – La Finale

Andiamo subito in media res: ha vinto Baffetto Babbana, cosa che, volenti o nolenti, avete già saputo da miriadi di organi di informazione e social vari.
Chiarisco subito che il problema non è tanto lui né, per una volta, chi ce l’ha messo. Il problema siete proprio voi.

Con il vincitore di Sanremo non si risolvono i conflitti mondiali, ed il festival di per sé è una baracconata per dare visibilità a mezze tacche (le vere popstar nostrane ci vanno al massimo come ospiti, non hanno bisogno di questa vetrina) che non farebbero mai le prime pagine dei giornali solo con le macchine da pr delle varie case discografiche.

Qual è quindi il problema di – oh cazzo lo sto per scrivere davvero – “Occidentali’s Kharma”, il brano con cui Babbana ha vinto? Lo spazio mediatico che toglie ad altri, altri che un messaggio da veicolare ce l’avevano per davvero.

Infatti, incredibilmente, alcune delle canzoni portate a Sanremo avevano senso d’esistere e, se messe sotto i riflettori che il primo posto assicura, avrebbero potuto splendere anche di più: Continua a leggere

Recensione Ignorante “Sanremo Edition” – Notte n°4 o “Del simbolismo”

Standard

Peppuzziniello Vessicchiuccicci nel sottosopra.

Peppuzziniello Vessicchiuccicci nel sottosopra.


Recensione Ignorante “Sanremo Edition” – Notte n°4 o “Del simbolismo”

Disclaimer:
Siccome oramai vi siete stufati della mia prolissità, oggi proviamo a fare una recensione simbolista: massimo 140 caratteri per artista. Ogni giudizio sarà argomentato tramite associazioni libere che la mente propone durante la visione delle esibizioni.
A fianco del nome niente voto, solo un “eliminato” o “salvato” a giudizio del sottoscritto. Corrisponderà con i risultati ufficiali?
Here we go!

Ron – eliminato
Eutanasia.

Chiara – salvata
Qualcuno dovrà pur riempire il fondo della classifica.

Samuel – salvato Continua a leggere

Recensione Ignorante “Sanremo Cover” – Notte n°3

Standard

L'unico concetto di Cover che approvo.

L’unico concetto di Cover che approvo.


Recensione Ignorante “Sanremo Cover” – Notte n°3

Disclaimer:
Sono venuto in possesso della lista delle vere cover proposte dagli artisti alla direzione artistica RAI. Queste sono state purtroppo censurate dai poteri forti, ma la Recensione Ignorante non teme ritorsioni e qui ve le propone.
La carne al fuoco è davvero tanta oggi quindi tutto ciò che non è strettamente necessario, tipo Ron, verrà ridotto all’osso.
Here we go!

NUOVE PROPOSTE:

Maldestro: voto 5
Canzone lista della spesa che non lascia nulla. Ovviamente passa lui.

Willy Wonka: voto 3
Canta di merda, si veste di merda ed è toscano (presumo). Tanto mi basta per seccarlo. Ha anche gente mascherata al seguito… Continua a leggere

Recensione Ignorante “Sanremo edition” – Notte n°2

Standard

Robbie Williams che riflette sulle sue dubbie scelte di vita, pochissimi istanti dopo aver baciato la De Filippi

Robbie Williams che riflette sulle sue dubbie scelte di vita,
pochissimi istanti dopo aver baciato la De Filippi


Recensione Ignorante Sanremo edition – Notte n°2

Disclaimer:
Mamma dice che scrivo troppe parolacce nel blog, quindi per venire incontro alle vostre esigenze bigotte questa edizione di Recensione Ignorante sarà swearing free. Gli artisti vengono giudicati in ordine di esibizione e presentati a volte con il nome vero, altre con quello d’arte, altre ancora come caspiterina mi pare.

Here we go!

NUOVE PROPOSTE:

Marianne Mirage: voto 5
Look da Esperanza Spalding e tunnel dentale sexy. Si presenta con una Gibson e il pubblico dell’Ariston non si capacita di come una donna possa suonare qualcosa, quindi la elimina. Welcome 2017. A dirla tutta il pezzo era bruttino.

Barba Hipster: voto 4
Hipstermania inaugura la seconda serata delle canzoni basse e parlate. Troppo intento ad arricciarsi i baffi e a farsi i risvoltini, negli scorsi 26 anni non si è reso conto che ha una voce raschiata più alla Beruschi che alla Fausto Leali. Continua a leggere