“Oh belli ciao!” – Intervista a Cisco sulla sua autobiografia

Standard

cisco-25aprile
Per una sera il rock non c’entra o quasi. Stefano “Cisco” Bellotti, conosciuto al grande pubblico come primo storico frontman dei Modena City Ramblers, poi dal 2006 come cantautore solista, si mette a nudo questo sabato a Portonovo in occasione della presentazione della sua autobiografia (scritta a quattro mani con Carlo Albé) dal titolo “Oh belli ciao!”.

Cisco da dove nasce l’idea di questo libro?
Nasce dall’esigenza di fare il punto sul mio passato, considerato anche che a distanza di nove anni dall’uscita dai MCR la gente continuava a chiedermi il perchè di quella scelta. C’è una volontà di mettere a posto alcune cose di un pezzo di storia della musica italiana che oggi viene preso sottogamba. Continua a leggere

Vendemmia MCR, intervista a Massimo Ghiacci

Standard

mcr2
Venti anni di dischi, canzoni ed emozioni cantate sempre dalla parte del torto, sempre dal basso e adattandosi ai tempi. Questo è il “Venti” tour dei Modena City Ramblers, cominciato lo scorso marzo a Bologna (data da cui è stato estratto il primo DVD live del gruppo), “Venti” giunge questo venerdì alla quartultima replica in quel di Cupramontana in occasione della 77esima Festa dell’Uva.
Il Carlino ha intervistato per voi il fondatore e bassista della band: Massimo “Ice” Ghiacci, per parlare di rock, pubblico live e Marche:

Ciao Massimo, è bello riavervi da queste parti.
È bello tornare nelle Marche dopo oltre un anno. In questo tour abbiamo già superato le 60 date, un vero privilegio con i tempi che corrono in cui si spendono sempre meno soldi per la musica dal vivo, ma le Marche ancora non le avevamo toccate.

Siete tra gli artisti che suonano di più in Italia, come riuscite a differenziare gli show?
Sì, siamo percepiti come una band costantemente in tour e ogni volta bisogna inventarsi cose nuove per non annoiare. Il tour “Venti” è caratterizzato da tre set diversi sul palco: uno iniziale rock, uno acustico e uno che pesca più dai brani più folk, considerati classici dei MCR. Continua a leggere

Modena City Ramblers al Mamamia – Intervista a Massimo Ghiacci

Standard

Massimo "Ice" Ghiacci

Massimo “Ice” Ghiacci

In occasione del concerto di stasera dei Modena City Ramblers al Mamamia di Senigallia, il Carlino ha intervistato il bassista e membro fondatore del gruppo Massimo “Ice” Ghiacci per parlare del nuovo album della band, “Niente di nuovo sul fronte occidentale”, e del suo rapporto con le Marche:

Ennesimo gradito ritorno di voi MCR al Mamamia, che concerto ci sarà da aspettarsi?
Parafrasando il titolo dell’album direi “Niente di nuovo…” – scherza Ghiacci – in realtà abbiamo preparato una bella scaletta energica e muscolare. Continua a leggere

Cisco live al Decibel

Standard

Cisco nel 2006

Cisco nel 2006

Dopo circa un anno questo sabato ritorna nelle Marche, più precisamente al Decibel di Ancona, Stefano Bellotti, in arte Cisco, cantautore ex leader dei Modena City Ramblers, che, dopo tre album solisti ed infinite collaborazioni musicali, teatrali e letterarie, presenta il suo ultimo progetto dal titolo “Indietro Popolo”, un viaggio a suon di musica nell’ultimo ventennio italiano.

Il concept dello show è semplice ed ambizioso allo stesso tempo: partire dalle canzoni del “temibile Cisco” (come si autodefinisce in “Fuori i secondi”, ultima sua produzione musicale, datata inizio 2012) e raccontare gioie e dolori dell’Italia percorrendo la strada a ritroso fino a chiudere con i classici dei Modena City Ramblers. Unico filo conduttore, le canzoni scandite dalla sua voce in questi 21 anni passati.
Continua a leggere

Filottrano, musica da Canali ai Modena City Ramblers

Standard

Gang

Gang

Ogni estate i ragazzi del Filottrano City Rockers trasformano una tranquilla area sportiva di Cantalupo, fraz. di Filottrano, nel cuore rock pulsante delle Marche con il loro “Festival antirazzista”, una tre giorni di musica e arte che oramai non è esagerato considerare di portata nazionale.

Arrivati alla settima edizione dell’evento i ragazzacci FCR hanno fatto le cose in grande chiamando gruppi come l’ex CCCP e CSI Giorgio Canali e i Rossofuoco (che si esibiranno il 29/06), i padroni di casa indiscussi, ovvero la Gang dei fratelli Severini (il 30/06) ed i portabandiera italiani del combat folk, i Modena City Ramblers che chiuderanno le danze con la loro performance in data 1 luglio. Continua a leggere