Il matrimonio dei miei migliori amici

Standard

Giulia e Francesco

Non so voi ma io non avevo mai sposato nessuno.
Fino alla settimana scorsa ero convinto che solo tre categorie di persone potessero unire in matrimonio altri esseri umani: preti, Sindaci e capitani navali.

Guardando attentamente il mio CV ho scoperto di non aver fatto scelte di vita che potessero portare a una qualsiasi delle tre opzioni. Mai andato a messa, né fatto tessere di partito, né crociere. Niente, nada, nisba.

Eppure sabato scorso ho officiato le nozze di due dei miei migliori amici – Giulia e Francesco – unendoli davanti ad un centinaio di invitati. Come è stato possibile? Beh, in pratica viene fuori che tutti i cittadini italiani con pieni diritti possono officiare una cerimonia civile, previa delega delle autorità competenti.

Con le persone che amo

Tradotto significa che ora io andrò a mettere nel CV “Sindaco di Camerata Picena” dalle ore 17 alle ore 18 di sabato 04 agosto 2018. Carriera breve ma intensa la mia, che mi ha portato ad incredibili risultati politici, come vedere la tensione dissiparsi dagli occhi dei miei amici per fare spazio all’amore incondizionato.

Una sensazione incredibile poter strizzare l’occhio ai futuri sposi come a dire “tranquilli, ci penso io” prima di procedere con la lettura degli articoli di legge, le varie firme del caso (a proposito, dovesse mai capitarvi di celebrare matrimoni portatevi una penna, a me avrebbe fatto comodo) e avere la possibilità di dire “dichiaro, in nome della legge, che siete uniti in matrimonio”.

First Lady e Sindaco

Sapete come si dice però, dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna e devo ammettere che anche nella mia carriera politica posso dire di aver avuto vicino una grandissima first lady, Miranda, la quale si è data da fare per questo evento, mettendo a disposizione della sposa il suo talento di make-up artist. Il risultato, meraviglioso, è sotto gli occhi di tutti. Una sposa così bella con i quasi 35° di agosto non si era mai vista.

Testimone con la Sposa

Chiudo con una nota molto personale: conosco gli sposi da oltre metà della mia vita e posso dire di aver vissuto con loro, da amico e confidente, tutte le fasi del loro amore. Sapere che quando queste persone speciali si riguarderanno indietro vedranno un viso amico a sigillare il loro amore mi riempie d’orgoglio e mi fa fare al tempo stesso un bel bagno di umiltà.

Team Sposo e team Cap

Sono davvero convinto che mi abbiano fatto un regalo permettendomi di celebrare le loro nozze, per questo ho voluto prendere la cosa il più seriamente possibile. Spero di esserci riuscito e di avervi resi felici di questa scelta.

Per il resto non posso che unirmi al coro che, molto semplicemente ma con grandissima profondità emotiva, vi augura “buona vita”.

Francesco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.