Intervista a Vittoria Coppola

Standard

Vittoria Coppola

Vittoria Coppola

Dietro ai lunghi riccioli neri c’è una ragazza che sogna la scrittura. Questa potrebbe essere la descrizione di Vittoria Coppola, giovane scrittrice pugliese che, dopo il successo del primo romanzo “Gli occhi di mia figlia” (160.000 copie vendute) ritorna con “Immagina la gioia” (oggi alle 18:30 in presentazione presso la libreria Motivi a Chiaravalle) e ne parla in un’intervista a Whymarche:

Ciao Vittoria, parlaci del tuo ultimo libro “Immagina la gioia”
È un libro arrivato molto velocemente dopo il successo del primo romanzo. Ho impiegato molto poco a scriverlo, circa quattro mesi, ma tantissimo a rileggerlo. Volevo essere sicura che ogni parte funzionasse.

La protagonista Eva è una giovane scrittrice, è un romanzo autobiografico?
No anche se in ogni personaggio c’è tanto di me, come ad esempio in Pietro, il fratellino di Eva: lui non si perde mai una partita della Juventus, cosa che faccio anche io.
Eva mi è stata molto ispirata da una mia amica lettrice di Sciacca, dove è ambientato parte del racconto, la quale mi ha così suggestionata con le tradizioni della sua città che ho voluto avessero peso nel romanzo.

Da quanto scrivi?
Dico “da sempre” anche se lo dicono tutti. È un bisogno primario che a 20 anni ho deciso di sfogare portando il manoscritto de “Gli occhi di mia figlia” alla Lupo editore, casa editrice della mia zona sempre a caccia di talenti da promuovere. Poi siamo stati notati dal TG1, il libro ha vinto il premio della rubrica Billy ed è arrivato il boom.

Cosa vuoi fare da grande?
La scrittrice.

Francesco Mandolini
l’articolo appare su Whymarche.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...